Email: info@ricciericcisnc.it

Telefono: 0858208465


Quando preferire le porte scorrevoli e quando sono sconsigliate

Pubblicato il 29/04/2017

Espandi Comprimi

Gallery - Ricci & Ricci


Lascia un commento

Fai il login e lascia il tuo commento

I vantaggi delle porte scorrevoli

In un ambiente in cui lo spazio a disposizione è ridotto, ma non si vuole rinunciare alla privacy e, perché no, al design, le porte scorrevoli sono una soluzione pratica ed elegante. Nell’architettura odierna, in cui si tende sempre più a sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, coniugando alla funzionalità anche un’indiscussa estetica, questa tipologia di chiusura sta conquistando un ampio spazio nel mercato. Inoltre questo tipo di soluzione è in grado di trasformare gli ambienti della casa a seconda delle esigenze, grazie alla possibilità di aprirli o chiuderli con un semplice gesto, in particolare in presenza di una porta doppia. Infine, grazie alla possibilità di scelta tra materiali diversi e numerose decorazioni, possono trasformarsi in un vero e proprio elemento d’arredo. Per avere la possibilità di scegliere una porta scorrevole a Pescara tra un ampio ventaglio di modelli, avvalendosi della consulenza di personale specializzato, è a disposizione la ditta Ricci & Ricci.


Le tipologie di porte scorrevoli

La prima distinzione da fare è sull’installazione. Ne esistono due tipologie principali: le interne e le esterne muro. Nel primo caso si tratta di una porta dotata di un controtelaio che la accoglie all’interno del muro quando è aperta. Nel secondo, invece, un binario provvede a far scorrere la porta esternamente al muro. La scelta tra le due soluzioni dipende, anche in questo caso, dallo spazio a disposizione. Innanzitutto dall’ampiezza del muro: il controtelaio da installare al suo interno, infatti, necessita che la parete sia ampia almeno 15 cm. Nel caso di una porta filo muro, invece, bisogna considerare che la parete sarà ingombrata dalla porta stessa, quando aperta, e regolarsi di conseguenza per la collocazione di mobili o altri elementi d’arredo.


Scorrevoli in vetro

Una seconda distinzione può essere fatta a proposito dei materiali. Una porta scorrevole può essere in legno liscio o suddiviso in pannelli, con una decorazione, anche in rilievo, accostando materiali diversi o tinta su tinta. Infine, per offrire maggiore luminosità e stile all’ambiente, è possibile optare per il vetro o il cristallo, scegliendo tra un’immensa varietà di colori, finiture ed effetti. Per l’acquisto di una porta scorrevole a Pescara è bene affidarsi a veri esperti del settore: la Ricci & Ricci è a disposizione per una consulenza personalizzata, con un ampio catalogo di possibilità.